martedì 7 settembre 2010

Cronache di un'estate - prologo

martedì 7 settembre 2010
La mia latitanza qui sta sfociando nella maleducazione, la cosa non mi va, specialmente con voi che passate costantemente da queste parti - anche se non scrivo da secoli - a lasciarmi i vostri saluti, vi vedo e vi leggo tutti, anche se non sempre posso rispondere. Vi prego da adesso di perdonare la confusione nei miei pensieri (anche se dovreste essere già addestrati... eh eh eh).
La mia estate è stata dura, decisamente impegnativa e piena di eventi. Le mie giornate sono state dedicate quasi esclusivamente al lavoro ed ai progetti che partiranno durante l'inverno... per mia grande fortuna ho avuto delle straordinarie compagne d'avventura, ma questa è un'altra storia.
Il trambusto estivo sta per finire... e sta per arrivare l'autunno, la mia stagione preferita, che profuma di concretezza. Spero arrivi davvero, ci ho lavorato troppo.
Del resto non parlo, sono solo dettagli, mi piace pensare che siate più interessati a sapere se sto bene e a cosa mi frulla per la testa che non a quello che faccio quotidianamente... poi ve l'ho detto un milione di volte, sono una donna tremendamente noiosa.

3 commenti:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Ciao Sara! L'autunno è arrivato e spero davvero che ti porti concretezza in ambito lavorativo...non credo che tu sia una persona noiosa comunque..:), un bacio e un abbraccio ma soprautto in bocca al lupo!

Paciughy ha detto...

Complimenti,il tuo blog è davvero molto bello! :)

Sara ha detto...

Ciao mitica Martina, sei come sempre troppo gentile! Come va? trascorso bene la tua estate? :)
ti abbraccio... e crepi il lupo!

x Paciughy: grazie, e benvenuta!